Volevo solo scoparla

Una volta arrivai a casa sua e lei era tutta un tremito

che aveva salvato un pipistrello

e lo teneva tra le braccia dandogli il latte

e ripeteva cose folli come guarda quanto è carino

e me lo mostrava mentre con le sue unghie

si avvinghiava alla sua felpa anni novanta

ed io volevo solo scoparla

perché l’amavo così tanto

che volevo solo scoparla

e lei aveva bisogno

prima

di tutto questo lungo rituale notturno

fatto di conferme sentimentali

silenziose

e così le dissi che il pipistrello

era proprio carino

che lei era stata brava

a salvarlo

se voleva potevo darle una mano

che mi dicesse come

e lei

coi suoi occhi azzurri

mi

sor

ri

s

e

 

 

Di Ferruccio Mazzanti

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta

Ferruccio Mazzanti Written by:

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *