Se la politica va a lezioni di teatro

UNA GARIBALDINA

“Forse tra dieci, tra venti anni, avranno fatto diventare cattivi anche noi..perchè anche questo può accadere.”

È il 1973: Alfredo Puccianti, fiorentino di San Frediano, viene impiegato come dipendente comunale a Fiesole con il ruolo di animatore teatrale. Fonda i Centri di attività teatrale, getta i semi della sua visione del teatro, arte del “mettersi in gioco”, arte delle persone e dei luoghi. L’eredità di questo sognatore lucido diventa nel 1997 la realtà dell’Associazione MagaMagò, poi Teatro Solare, un’associazione culturale di animazione teatrale che lavora con bambini, ragazzi e adulti e che nei suoi tanti anni di attività sul territorio fiesolano ha usato il teatro per creare una comunità generosa e coesa, capace di favorire la crescita e la partecipazione al territorio, migliorare la qualità del tempo da passare insieme. Per questa bandaccia di scapigliati fiesolani il teatro è “solo” un mezzo di unione e comunicazione perché agisce sulle persone e sulle loro dinamiche interne mentre esternamente modifica i luoghi come fanno i fiumi, riuscendo a non cedere al canto seducente dell’ego che troppo spesso annienta, in teatro, anche i migliori.

C’era una volta in Italia – Spettacolo garibaldino è tornato in scena dopo sei anni e no, non è uno spettacolo, è un evento rivoluzionario perché unisce tutti (il più piccolo ha 8 anni e il più “grande” 80), ognuno con lavori, bisogni e visioni diverse, in uno stesso luogo, obbligati a comprendersi, a dialogare per una causa, a ricordarsi che uniti siamo di più e che remando nella stessa direzione si va più veloce e si dura meno fatica.

La causa dello spettacolo è quella garibaldina, l’unità, accogliere la visione di questi uomini vestiti di rosso che hanno cercato di riprendersi una terra. Per farlo hanno preso un centinaio di persone tra amatori, ragazzi dei laboratori, attori professionisti e con la magia del teatro ci hanno fatto credere di averlo conquistato davvero l’Aspromonte, di averla unita davvero l’Italia.

Lo spettacolo è dedicato a Garibaldi e alle sue camice rosse, all’impresa eroica di trasformare un sogno di libertà in realtà. Come dovrebbe fare la politica, come riesce a fare il teatro.

Di seguito un link per approfondire:

https://www.youtube.com/watch?v=TGQf4j_FNTQ&feature=youtu.be

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta

ilmondoniente Written by:

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *